Giappone. Missionario canadese travolto dallo Tsunami

Padre Andrè Lachapelle, missionario canadese in Giappone dal ’61 come collaboratore della Società per le Missioni Estere del Quebec (MEQ), è stato travolto dalle onde dello tsunami mentre era in macchina per raggiungere la sua parrocchia a Shiogama, nei pressi di Sendai.

A riferirlo è l’agenzia Fides, che riporta anche la situazione dei diversi istituti religiosi presenti nel territorio. I Fratelli delle Scuole Cristiane (FSC) hanno fatto sapere, mettendosi in contatto con la casa di Roma, che sono tutti salvi, compresi tutti i giovani, in condizioni economiche pessime, ospitati nella loro struttura. Totalmente distrutta la casa dei frati domenicani, sei frati e dodici suore, che secondo le prime notizie sarebbero scampati alla morte.

Martin Tetsuo Hiraga, vescovo di Sendai, sempre tramite Fides, fa sapere che domani tutti i vescovi giapponesi si riuniranno nella città per fare il punto della situazione.

“La situazione è molto difficile – spiega il prelato – non siamo ancora in grado di comprendere l’entità del disastro. Le notizie sono frammentarie. La mia diocesi è molto grande e copre quattro Prefetture civili, per circa 500 km di costa, nel Nord dell’isola di Honshu, la più grande dell’arcipelago nipponico. Lo tsunami ha colpito oltre 300 km di costa. Nella Prefettura di Aamori vi sono due parrocchie colpite, in quella di Iwate sono 4, altre 2 nella prefettura di Miyagi e 2 in quella di Fukushima. Non sappiamo ancore quante persone sono morte, quanti sono i dispersi e gli sfollati. Noi cattolici nella diocesi di Sendai siamo poco più di 10mila, un piccolo gregge. Ma continuiamo a pregare per le vittime e faremo il possibile per portare sollievo, per testimoniare, in questo momento di sofferenza, il messaggio d’amore di Cristo”.

Questa voce è stata pubblicata in Cristianesimo, Italiano, Religioni orientali e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...